Blog

Il mio mestiere sa rendermi felice.

Cosa vi rende felici?

Parlo della felicità vera, quella che ti fa stare bene non per un solo attimo, ma per giorni, settimane, mesi. Se in questo momento foste felici mi rispondereste al volo, senza pensarci. Se ci dovete pensare, beh… credo che dobbiate ripensare un attimo a ciò che fate, a chi frequentate, a come passate il vostro tempo libero. A me, in questo momento, rende felice il mio mestiere. L’ho sempre amato. L’ho scelto. Talvolta però, sa regalare anche piccole delusioni. Questa volta no. Che cosa è successo?

È successo che dopo tre stagioni di assenza sono tornato a lavorare per Colorado, il programma comico di Italia 1. È la mia undicesima edizione personale, un bel traguardo. Nel gruppo autorale ho ritrovato pochissimi colleghi del passato e, ovviamente, un nutrito numero di autori con cui non avevo mai collaborato prima. Sono stato accolto benissimo, sia da chi conoscevo già, che dai nuovi colleghi. E adesso che entriamo nella settimana di registrazione dell’ultima puntata, lo posso dire: che figata di gruppo autorale! Tra di noi c’è collaborazione, stima e complicità. Ci divertiamo a inventare sketches e a scrivere battute, ci si aiuta e ci si confronta. Si lavora per il bene del programma, sempre e solamente per quello. E i risultati si vedono, sia in termini di ascolti (n.d.a. : è curioso che vengano chiamati così i numeri che quantificano il numero di spettatori che vedono un programma) che per il clima che si respira durante le prove e le registrazioni. Torno a casa stanco ma felice. Felice! Ecco, lo ribadisco: in questo momento il mio mestiere mi rende felice. Un grazie di cuore ai miei colleghi, al cast e alla Produzione. Ciò che facciamo insieme è davvero bello. Sappiatelo.

Scroll Up